ERACLEA Patrimonio e Servizi,
 
Foto Eraclea
ART. 1. Oggetto
Il presente regolamento disciplina le modalità d'uso e la gestione dell’attività dei parcheggi custoditi e non custoditi da EPS S.r.l. che sarà svolta secondo quanto di seguito previsto e al quale anche gli utenti dovranno attenersi.
ART. 2. Orario
L'utilizzo del parcheggio è ad orario.
Per "orario" si intende quello che può essere usufruito esclusivamente nell'ambito del periodo d'apertura di ciascun giorno.
Gli orari dovranno essere esposti al pubblico. Il servizio potrà restare sospeso in caso di assoluta necessità per lavori o per casi di forza maggiore o per manifestazioni varie autorizzate o promosse dall’Ente.
 
ART. 3. Divieti
Agli utenti è vietato:
a) sostare senza necessità nel parcheggio con il motore acceso;
b) ostacolare in qualsiasi modo il movimento ed il funzionamento dei servizi;
c) fumare nei locali del parcheggio ove questi fossero chiusi;
d) portare sostanze infiammabili ed esplosive o comunque pericolose nel parcheggio;
e) effettuare qualsiasi travaso di carburante nell'interno del parcheggio;
f) usare i fari abbaglianti all'interno del parcheggio;
g) sostare con l'automezzo lungo le corsie di scorrimento;
h) effettuare o far effettuare da altri la pulizia dell'automezzo all'interno del parcheggio;
i) scaricare sul pavimento acqua, olio od ogni altro materiale che possa sporcare e/o danneggiare.
l) parcheggiare al di fuori delle strisce che delimitano ogni singolo posto.
 
Inoltre gli utenti sono tenuti a:
a) seguire il senso di circolazione indicato nella segnaletica e tenere velocità non superiore al passo d'uomo;
b) parcheggiare il mezzo nei posti liberi;
EPS S.r.l., in caso di violazione di norme del presente regolamento che comportino situazioni di pericolo o di intralcio alla circolazione e/o al normale uso del parcheggio, è autorizzata ad asportare l'autovettura ed a collocarla altrove all'aperto, senza alcuna responsabilità, anche per gli eventuali danni che dovessero verificarsi durante il trasporto.
Il posteggio della vettura sarà effettuato direttamente dall'utente. Allo scopo di evitare danni alle vetture vicine, le manovre di accesso ai posti dovranno essere eseguite con cautela.
In caso di incidente, gli utenti dovranno darne comunicazione immediata all’EPS S.r.l. e non potranno rimuovere le autovetture coinvolte prima della constatazione dell'evento dannoso da parte delle autorità competenti e delle altre parti coinvolte.
ART. 5. Danni
In caso di danni dovuti ad urti, collisioni, incidenti, investimenti provocati dagli utenti all'interno del parcheggio, il diritto al risarcimento del danno sarà esercitato dal danneggiato nei diretti confronti dell'utente che lo ha causato, restando esclusa ogni responsabilità a carico dell’EPS S.r.l. gestore del parcheggio.
EPS S.r.l. non risponde dell'autovettura parcheggiata, né di quanto in essa contenuto.
ART. 6. Esenzioni
Nei parcheggi è consentita la sosta gratuita ai seguenti soggetti:
a) I veicoli dei portatori di Handicap provvisti dello speciale contrassegno di cui all'art. 188 del Codice della Strada (invalidi);
b) Il soggetto portatore di Handicap ai sensi della L.104/92 residente nella via o piazza in cui è sito il parcheggio per la persona che deve portargli assistenza munito di contrassegno rilasciato dal Comune;
c) Forze dell’ordine in servizio;
d) Vigili del Fuoco in servizio;
e) Mezzi di soccorso in servizio;
f) Pubbliche Amministrazioni in servizio;
g) Medici convenzionati in medicina generale, pediatria e continuità assistenziale del Comune di Eraclea con contrassegno in servizio;
h) Enti erogatori di servizi (ENEL, TELECOM, GAS, IDRICO) in servizio. I veicoli dovranno essere muniti di proprio contrassegno di riconoscimento o scritta identificativa;
 
Il contrassegno dovrà essere applicato dal richiedente sul cruscotto della propria autovettura.
La mancata esposizione del citato contrassegno sarà sanzionata nei modi previsti dall’art. 7 del presente regolamento.
ART. 7. Sanzioni
Negli spazi di sosta, nel caso in cui la sosta dovesse protrarsi oltre l'orario prepagato o in assenza di pagamento, oppure qualora sia stato effettuato un pagamento inferiore alla tariffa stabilita, il personale addetto dell'EPS S.r.l. , cui sono state conferite le funzioni di accertamento delle violazioni in materia di sosta ai sensi dell'art. 17 della l. 127/97, provvederà a rilevare infrazione al Codice della Strada.
L'EPS S.r.l., in ogni caso, potrà effettuare il recupero del credito dovuto per il mancato o insufficiente pagamento della tariffa stabilita o applicare penali, nelle modalità previste dalla Legge.
Qualsiasi sia il tipo di utilizzo del servizio, l’EPS S.r.l. in qualità di gestore del parcheggio, decorsi giorni uno senza che l'autovettura sia stata ritirata e sia stato corrisposto integralmente il corrispettivo, sarà autorizzata ad asportarla e collocarla altrove, anche all'aperto ed in luogo non custodito, senza alcuna responsabilità, anche per gli eventuali danni che dovessero verificarsi durante il trasporto.
L’utilizzo dei parcometri è disciplinato e sanzionato ai sensi degli artt. 7 e 157 del D.Lgs. 30 aprile 1992 n.285 e s.m.i..-
ART. 8. Obblighi di EPS S.r.l.
EPS S.r.l, gestore del parcheggio, è tenuto, nell'attività qui disciplinata a mantenere a proprie cura e spese, in perfetto stato di efficienza, la segnaletica sia interna che esterna del parcheggio, nonché gli impianti tutti compresi dispositivi di sicurezza, di segnaletica e di controllo, a curare che i parcheggi siano conservati puliti e decorosi.
ART. 9. Vigilanza
L'Amministrazione Comunale potrà esercitare, nelle forme e nei tempi che riterrà più opportuni, ogni forma di controllo e vigilanza sul parcheggio.
Le autovetture, per accedere al posteggio, dovranno essere munite di :
Ø      Ricevuta del parcometro attestante l’avvenuto pagamento della sosta, ottenibile mediante l’utilizzo di appositi dispositivi di controllo della durata degli stazionamenti.-
Detti dispositivi prevedono il rilascio di ricevuta che l’utente provvederà a porre, in modo ben visibile, sul cruscotto all’interno dell’auto.-
L’utilizzo dei parcometri è disciplinato e sanzionato ai sensi degli artt. 7 e 157 del D.Lgs. 30 aprile 1992 n.285 e s.m.i..-
La sosta a pagamento non è soggetta a limitazione della durata nell’ambito della fascia oraria determinata.-
Le tariffe e le fasce orarie di pagamento sono stabilite con provvedimento da parte della Giunta Comunale.
I parcheggi a pagamento, con parcometro, non sono custoditi
 
 
Ø      Ricevuta manuale nel caso di ingresso area controllato da personale.
Il servizio viene effettuato attraverso la procedura di rilascio della ricevuta di pagamento ritirata all’ingresso dell’area, conservata per tutto il periodo di sosta ed esibita successivamente all’uscita.
EPS S.r.l. non risponde dei danni causati da terzi ai mezzi, dei furti degli autoveicoli e dell’asportazione degli oggetti e/o accessori contenuti nelle auto in sosta.-
Le soste all’interno del parcheggio a pagamento sono disciplinate e sanzionate ai sensi del vigente C.d.S..
Gli autoveicoli già stazionati all’interno dell’area al momento di inizio dell’orario a pagamento sono assoggettati alla tariffa massima.-
I proprietari degli stessi potranno regolarizzare la sosta mediante corresponsione della tariffa prevista. Qualora al ritiro dell’auto non fosse più attivo il servizio gestito, il pagamento dovrà essere effettuato presso gli uffici della concessionaria entro il termine di 5 gg. dalla data dell’accertamento, trascorso inutilmente tale termine verranno applicate le sanzioni previste dall’art. 157 del C.d.S..-
Dell’avvenuto pagamento deve sempre essere data notizia al Comando Polizia Municipale comunicando i dati della quietanza e del veicolo ad essa relativo.-
Eventuali reclami o contestazioni potranno essere formalizzati dall’utente nei modi e nei tempi indicati sul provvedimento sanzionatorio.-
All’interno del parcheggio devono essere rispettate le disposizioni del personale addetto in merito alla collocazione del veicolo.-
I parcheggi a pagamento con procedura di rilascio di ricevuta manuale non sono custoditi.
 
Ø      Tessera abbonamento rilasciata esclusivamente dalla società EPS S.r.l.
La validità della tessera è per la stagione estiva di ogni anno (25 aprile-30 settembre) e potrà essere utilizzata, non contemporaneamente, su più macchine il cui intestatario dell'abbonamento ha titolarità.
L'abbonamento non dà diritto a stalli riservati,salvo diverse prescrizioni certificate da EPS S.r.l. e consente la sosta dell'autovettura in tutti i posteggi all'aperto senza limitazione temporale della sosta, nelle aree a pagamento (escluse zone a disco orario).
 
L’utente provvederà a porre, in modo ben visibile, sul cruscotto all’interno dell’auto la tessera abbonamento a certificazione dell’avvenuto pagamento.
I parcheggi a pagamento, con tessera abbonamento, non sono custoditi.
 
In caso di riscontrate inadempienze verranno conseguentemente applicate da parte dell’EPS S.r.l. le sanzioni previste dal presente Regolamento.
ART. 10. Tariffe
Le tariffe orarie di pagamento sono stabilite con provvedimento da parte della Giunta Comunale.
ART. 11. Modalità di pagamento
La sosta dei veicoli è subordinata al pagamento di una somma da riscuotere mediante l’utilizzo di appositi dispositivi di controllo della durata degli stazionamenti.-
Il pagamento della sosta, come da tariffa stabilita dall'Amministrazione Comunale, deve avvenire anticipatamente con la seguenti modalità:
Ø      Ricevuta parcometro attestante l’avvenuto pagamento della sosta, ottenibile mediante l’utilizzo di appositi dispositivi di controllo della durata degli stazionamenti.-
Detti dispositivi prevedono il rilascio di ricevuta che l’utente provvederà a porre, in modo ben visibile, sul cruscotto all’interno dell’auto.
L’utilizzo dei parcometri è disciplinato e sanzionato ai sensi degli artt. 7 e 157 del D.Lgs. 30 aprile 1992 n.285 e s.m.i..
La sosta a pagamento non è soggetta a limitazione della durata nell’ambito della fascia oraria determinata.
Le tariffe e le fasce orarie di pagamento sono stabilite con provvedimento da parte della Giunta Comunale.
I Parcheggi a pagamento, con parcometro, non sono custoditi
 
 
Ø      Ricevuta manuale nel caso di ingresso area controllato da personale.
Il servizio viene effettuato attraverso la procedura di rilascio della ricevuta di pagamento ritirata all’ingresso dell’area, conservata per tutto il periodo di sosta ed esibita successivamente all’uscita.
EPS S.r.l. non risponde dei danni causati da terzi ai mezzi, dei furti degli autoveicoli e dell’asportazione degli oggetti e/o accessori contenuti nelle auto in sosta.
Le soste all’interno del parcheggio a pagamento sono disciplinate e sanzionate ai sensi del vigente C.d.S..
Gli autoveicoli già stazionati all’interno dell’area al momento di inizio dell’orario a pagamento sono assoggettati alla tariffa massima.
I proprietari degli stessi potranno regolarizzare la sosta mediante corresponsione della tariffa prevista. Qualora al ritiro dell’auto non fosse più attivo il servizio gestito, il pagamento dovrà essere effettuato presso gli uffici della concessionaria entro il termine di 5 gg. dalla data dell’accertamento, trascorso inutilmente tale termine verranno applicate le sanzioni previste dall’art. 157 del C.d.S..
Dell’avvenuto pagamento deve sempre essere data notizia al Comando Polizia Municipale comunicando i dati della quietanza e del veicolo ad essa relativo.
Eventuali reclami o contestazioni potranno essere formalizzati dall’utente nei modi e nei tempi indicati sul provvedimento sanzionatorio.
All’interno del parcheggio devono essere rispettate le disposizioni del personale addetto in merito alla collocazione del veicolo.
I parcheggi a pagamento con procedura di rilascio di ricevuta manuale non sono custoditi.
 
Ø      Tessera abbonamento rilasciata esclusivamente dalla società EPS S.r.l.
La validità della tessera è per la stagione estiva di ogni anno (25 aprile-30 settembre) e potrà essere utilizzata, non contemporaneamente, su più macchine il cui intestatario dell'abbonamento ha titolarità.
L'abbonamento non dà diritto a stalli riservati, salvo diverse prescrizioni certificate da EPS S.r.l. e consente la sosta dell'autovettura in tutti i posteggi all'aperto senza limitazione temporale della sosta, nelle aree a pagamento (escluse zone a disco orario).
L’utente provvederà a porre, in modo ben visibile, sul cruscotto all’interno dell’auto la tessera abbonamento a certificazione dell’avvenuto pagamento.
I parcheggi a pagamento, con tessera abbonamento, non sono custoditi.
 
ART. 12. Controversie
Qualsiasi controversia dovesse insorgere in merito all'interpretazione e/o esecuzione del presente regolamento, compresa l'eventuale irrogazione delle sanzioni di cui al precedente art. 7, tra L’EPS S.r.l. e gli utenti del parcheggio, sarà risolta da un Collegio Arbitrale che deciderà in maniera rituale, secondo le previsioni del C.P.C.
Il Collegio Arbitrale sarà costituito da un membro designato da ciascuna parte ed un terzo, che fungerà da Presidente, indicato dai primi due arbitri.
In caso di disaccordo sarà nominato dal Presidente del Tribunale di Venezia su richiesta della parte più diligente.
ART. 13. Accettazione
Col semplice fatto della consegna del veicolo in parcheggio, l'utente accetta integralmente tutte le condizioni stabilite nel presente regolamento, copia del quale, a cura del gestore, sarà affissa all'entrata del parcheggio.
In ogni caso, per tutti i veicoli presenti durante le ore del servizio di parcheggio non custodito, nelle aree a ciò adibite, valgono tutte le norme e le condizioni qui stabilite, senza eccezione alcuna e ciò sia nei confronti dei relativi proprietari che dei conducenti o utilizzatori.
ART. 14. Entrata in vigore
Il presente regolamento è in vigore dal 5 luglio 2007.
 
 
Copyright© EPS Eraclea Patrimonio e Servizi - Sede Legale: Piazza Garibaldi 54 - 30020 ERACLEA - Sede amministrativa: Via Abeti, 02 - 30020 ERACLEA - Italy - Tel.+39.0421.237928 Fax. +39.0421.668191 - P.IVA 03748020272 - email : info@eracleapatrimonio.it - Tutti i diritti riservati -   Powered by WebCola.it